Faience – Viaggio nella ceramica di Faenza: il 13 ottobre inaugura la mostra a Casola Valsenio

Faience_Cartolina_Casola_F

Scoprire la ceramica faentina del presente, in un un viaggio itinerante attraverso città italiane ed europee. Così arte, artigianato e design si fondono nella mostra “Faience – Viaggio nella ceramica di Faenza” che inaugura il 13 ottobre alle 19.00 a Casola Valsenio, nella Sala Azzurra del Municipio. Un progetto espositivo corale, dedicato agli artigiani professionisti soci di Ente Ceramica Faenza, che – con un opera rappresentativa per ciascuno – raccontano la ceramica faentina di oggi, tra botteghe che realizzano le forme e i decori della tradizione e artigiani che sviluppano i linguaggi più contemporanei.

Una narrazione, sintetica ma completa, che sceglie come prima tappa Casola Valsenio ed è organizzata in collaborazione con il Comune di Casola Valsenio e l’Associazione “Creativi sopra la Media”. La mostra sarà visitabile il 14, 20 e 21 ottobre nell’ambito della Festa dei Frutti Dimenticati, e dall’1 al 4 novembre nell’ambito di “NUVOLE-Casola 2018 Incontro internazionale di speleologia“.

Partecipano alla mostra 25 fra botteghe e ceramisti faentini (in ordine alfabetico): Fosca Boggi, Federica Bubani, Fos Ceramiche, Ceramica Gatti 1928, La bottega di Gino Geminiani, Ceramiche Geminiani di Silvana Geminiani, Elvira Keller, Paola Laghi, Carla Lega Ceramiche d’Arte, Mabilab di Ivana Anconelli, Maestri Maiolicari Faentini, Manifatture Sottosasso, Marta Monduzzi, Ceramica Monti di Vittoria Monti, Morena Moretti, Mirta Morigi Ceramica Contemporanea, Daniela Neri – Art in Work, Fiorenza Pancino, Ifigenia Papadopulu, Liliana Ricciardelli, Studiocasalaboratorio di Maurizio Russo, Susanna Vassura, La Vecchia Faenza, Noriko Yamaguchi, Carlo Zoli.