youtube google+ facebook



Nuovi appuntamenti a Nove

Archiviata l'esperienza espositiva a Gmunden, Ente Ceramica è al lavoro per nuovi e importanti appuntamenti.
04-09-2017
Dall'8 al 10 settembre il sistema ceramico faentino sarà infatti protagonista a Nove (VI), cittadina ceramica dal grande patrimonio storico, dove si festeggiano i 20 anni di Portoni aperti. Si...

Prossimi importanti appuntamenti per l'Ente Ceramica

Prosegue con intensità l'attività di Ente Ceramica Faenza.
24-08-2017
Dopo una estate caratterizzata dalla nuova edizione di Buongiorno ceramica e dalla organizzazione di eventi nei mercati di Argentona, Spagna, e Aubagne, Francia, questa settimana l'associazione faentina inaugura una importante...

L'Oro del Vasaio - Mondial Tornianti - Trofeo Alteo Dolcini

L'evento spettacolare che portò a Faenza i ceramisti di tutte le città italiane di antica tradizione ceramica fu "l'invenzione" del Mondialtornianti che da richiamo nazionale è divenuto una manifestazione di dimensioni internazionali.

I premi assegnati nei primi anni erano: Principe Mondiale Tecnico, Principe Mondiale Esteta, Principessa dei tornianti, Principe junior, Principe delle Nazioni e Squadra principe. Nel corso degli anni, anche se le basi della competizione sono le stesse, il regolamento è stato perfezionato ed oggi i titoli ufficiali sono: Campione Mondiale Tecnico Maestri, Campione Mondiale Tecnico Maestri Donne, Campione Mondiale Esteta “Opera di valore estetico”, Premio Speciale Giovani.

Aderiscono alla manifestazione tornianti provenienti da tutto il mondo che si sfidano nel foggiare, in un tempo prefissato, la ciotola più ampia ed il cilindro più alto impiegando la medesima quantità di argilla; l’argilla fornita dall’organizzazione, dello stesso tipo per tutti i concorrenti (portaombrelli), verrà pesata dalla Giuria, riscontrata pubblicamente e successivamente assegnata al concorrente che avrà libertà di lavorarla ulteriormente.

Le prove mettono a dura prova l'alta professionalità dei concorrenti; il titolo viene assegnato al concorrente che, sommando il risultato in millimetri delle due prove, totalizza il maggior punteggio.

La prima edizione denominata "Palma al Principe dei Tornianti d'Arte Europei", si svolse a Faenza nel 1980 in Piazza del Popolo. Successivamente la manifestazione è stata trasferita nella vicina Piazza della Molinella, ora dedicata al politico faentino Pietro Nenni.

La manifestazione assunse una risonanza mondiale, grazie alla partecipazione dei maggiori maestri, al punto che nel 1998 (XIX edizione) alla competizione venne abbinata la Lotteria Nazionale. L'anno successivo (1999), su proposta dell'allora Presidente arch. Maria Concetta Cossa, assunse il titolo ufficiale de "L'Oro del Vasaio - XX edizione Mondial Tornianti".

Nel 2000 (XXI edizione) è stato istituito il "Trofeo Alteo Dolcini", intitolato al Presidente fondatore dell'Ente e ideatore del Mondialtornianti.

Il Mondialtornianti è divenuto uno degli appuntamenti fissi per la citta di Faenza, che vede la partecipazione di un pubblico interessato. Il clima che si è creato nel corso degli anni ha fatto nascere amicizie ed ha favorito lo scambio di conoscenze ed esperienze tecniche. Si arricchisce così la gamma delle tecniche e si contribuisce ad un netto miglioramento della professione e ad un giusto riconoscimento del lavoro del torniante.