youtube google+ facebook



Ave Maria Ornamentum Dei

Ente ceramica collabora alla mostra dedicata ai volti della Madonna secondo i ceramisti di Faenza e la Bottega Pascucci di Gambettola che si terrà a Riolo Terme nella Sala San Giovanni.
15-06-2017
La Madonna, il piccolo Gesù, la Sacra Famiglia… immagini che hanno appassionato artisti di ogni epoca e che sono state interpretate con materiali di ogni tipo. Anche la Bottega Pascucci di...

Buongiorno Ceramica 2017: il programma

Dal 2 al 4 giugno 2017 torna a Faenza Buongiorno Ceramica, la grande festa della ceramica, con eventi in botteghe, laboratori ceramici e musei.
17-05-2017
Nei giorni 2-3-4 giugno 2017 si svolge in tutta Italia Buongiorno Ceramica, la grande festa della ceramica italiana, promossa e coordinata da AiCC Associazione Italiana Città della Ceramica. Qui trovate il...

Regolamento

Edizione 2016

Regolamento

Art. 1 – SEDE E DATA DELLA MANIFESTAZIONE
La Manifestazione si svolgerà a Faenza, in Piazza Nenni (già della Molinella), nei giorni 3 e 4 settembre 2016.


Art.2 – PARTECIPANTI
Sono ammessi alla Manifestazione i tornianti, di qualsiasi nazionalità, che facciano pervenire richiesta di partecipazione secondo quanto indicato all’art. 8 (vedi Allegato 1).
Limite di età: 16 anni compiuti alla data di inizio della competizione (sono ammessi i nati fino al 03/09/2000 compreso). Per i partecipanti minorenni, è obbligatorio presentare la liberatoria firmata da un genitore o da un avente tutela (vedi Allegato 2).


Art. 3 – TITOLI
Titolo di Campione Mondiale Tecnico Maestri
Sarà assegnato al torniante che abbia conseguito il miglior risultato sommando i risultati delle prove finali di:
•    Realizzazione del cilindro più alto.
•    Realizzazione ciotola più larga.
Secondo le modalità descritte all’art. 4.

Titolo di Campione Mondiale Tecnico Maestri Donne
Sarà assegnato alla torniante che abbia conseguito il miglior risultato sommando i risultati nelle prove finali di:
•    Realizzazione del cilindro più alto.
•    Realizzazione ciotola più larga.
Secondo le modalità descritte all’art. 4.

Titolo di Campione Mondiale Esteta “Opera di valore estetico”
Sarà assegnato al torniante che abbia realizzato il manufatto giudicato maggiormente meritevole dalla Giuria, secondo le modalità descritte all’art. 4.

Premio Speciale Giovani
Sarà assegnato al torniante, uomo o donna, di età compresa tra 16 e 21 anni compiuti alla data di inizio della manifestazione (ovvero i nati dal 06/09/1993 al 06/09/1998), che abbia conseguito i migliori risultati nelle prove tecniche di:
•    Realizzazione del cilindro più alto.
•    Realizzazione ciotola più larga.


Art. 4 – MODALITÁ PER L’ESECUZIONE DELLE PROVE
Tutte le prove tecniche ed estetiche dovranno essere eseguite sui torni messi a disposizione dall’Organizzazione, mentre tutte le altre attrezzature (filo di acciaio, spatole, stecche, spugne, ecc.) dovranno essere portate dai partecipanti.
È assolutamente vietato, ai tornianti, qualsiasi intervento meccanico sui torni. Eventuali interventi, se richiesti, potranno essere eseguiti esclusivamente dai componenti della Giuria.
È consentito ai tornianti l’applicazione, sul tornio assegnato, di eventuali appoggi che dovranno essere rimossi al termine della prova.

L’argilla fornita dall’organizzazione, sarà dello stesso tipo per tutti i concorrenti (portaombrelli). L’argilla verrà pesata dalla Giuria, riscontrata pubblicamente e successivamente assegnata al concorrente che avrà libertà di lavorarla ulteriormente o di posizionarla direttamente sulla girella. Non è consentito utilizzare altra argilla oltre a quella pesata, ossia si deve utilizzare una sola pesata.

Prove per il Campione Mondiale Tecnico Maestri e Maestri Donne
Cilindro più alto: la prova consiste nel foggiare al tornio, in unico pezzo, un manufatto cilindrico della maggiore altezza possibile con la quantità di argilla messa a disposizione dalla Giuria, pari a 6 (sei) Kg. Il diametro minimo previsto viene stabilito in 16 cm.
Ciotola più larga: la prova consiste nel foggiare in unico pezzo, un manufatto della maggior larghezza possibile con la quantità di argilla messa a disposizione dalla Giuria, pari a 6 (sei) Kg, partendo da una base non superiore al diametro della girella.
Per le due prove sopra descritte il tempo massimo è fissato in 20 (venti) minuti per le eliminatorie e in 30 (trenta) minuti per le finali.
Ogni pezzo dovrà essere staccato, da parte del concorrente, dal tornio, per mezzo dell’apposito filo, senza che la base del manufatto, in contatto con la girella, venga danneggiata o sfondata, pena l’annullamento della misura acquisita.


Prove per il Campione Mondiale Esteta “Opera di valore estetico”
Vengono assegnati a ciascun partecipante 6 (sei) kg di argilla, da utilizzare per tutte le fasi di lavorazione. I manufatti sono lasciati alla libera creatività dei concorrenti e dovranno avere dimensioni massime di cm 40 (quaranta) e cm 30 (trenta). Il tempo di lavorazione al tornio viene fissato in 20 (venti) minuti. Successivamente è consentito, al solo concorrente, intervenire per eventuali arricchimenti estetici sul manufatto: in questa fase, non è ammesso l'uso di nessuno strumento al di fuori delle stecche. Per questa seconda fase il tempo massimo massimo previsto è di 20 (venti) minuti, a partire dallo scadere del tempo messo a disposizione per la lavorazione sul tornio.
I manufatti vanno firmati e rimangono di proprietà dell’Ente Ceramica Faenza.


Art. 5 – METODOLOGIE PER L’ASSEGNAZIONE DEI TITOLI

Campione Mondiale Tecnico Maestri e Maestri Donne
Partecipano alle finali del Campionato Mondiale Tecnico i primi dieci tornianti classificati di ciascuna categoria (Maestri e Maestri Donne).

La classifica verrà stilata secondo i seguenti criteri. Per le singole prove si terrà conto:
a.    Per il cilindro: saranno ammessi alla gara solamente i cilindri il cui diametro sia uguale o superiore al diametro di 16 cm. La misurazione del diametro verrà effettuata, a partire dalla base, per tutta l’altezza del cilindro. L’altezza verrà misurata una sola volta, partendo dalla girella fino alla sommità del cilindro.
b.    Per la ciotola: verranno effettuate due misurazioni del diametro. Di queste, ai fini del punteggio della gara, verrà tenuto conto solo della misura inferiore.
Per l’assegnazione del titolo, il risultato definitivo sarà determinato sommando le misure millimetriche dei manufatti “cilindro” e “ciotola”.
In caso di parità, per l’assegnazione dei titoli, i concorrenti saranno invitati a ripetere le due prove in un tempo inferiore determinato dalla Giuria.

Campione Mondiale Esteta “Opera di valore estetico”
Ciascun torniante potrà iscriversi alla prova, come indicato nel modulo di iscrizione. La prova verrà giudicata dalla Giuria in base a parametri estetici, tecnici e artistici.


Art. 6 – PREMI E RICONOSCIMENTI
Verranno assegnati i seguenti premi:

Campione Mondiale Tecnico Maestri
–    1° classificato: Buono d’acquisto del valore di € 1.000,00 presso Cibas Impasti;
–    2° classificato: Trofeo in ceramica offerto dai maestri ceramisti faentini e medaglia offerta dalla rivista D’A;
–    3° classificato: Trofeo in ceramica offerto dai maestri ceramisti faentini.

Campione Mondiale Tecnico Maestri Donne
–    1° classificato: Buono d’acquisto del valore di € 1.000,00 presso Cibas Impasti;
–    2° classificato: Trofeo in ceramica offerto dai maestri ceramisti faentini e medaglia offerta dalla rivista D’A;
–    3° classificato: Trofeo in ceramica offerto dai maestri ceramisti faentini.

Campione Mondiale Esteta “Opera di valore estetico”
–    1° classificato: Buono d’acquisto del valore di € 400,00 presso Cibas Impasti.

Premio Speciale Giovani
–    1° classificato: premio offerto dall’Associazione ex Allievi Istituto Ballardini Faenza.

Tra tutti i tornianti partecipanti verrà sorteggiato alla fine delle gare un tornio Shimpo RK-3E, offerto da Cibas Impasti.

La Giuria potrà stabilire altri Premi speciali, che saranno comunicati al momento della cerimonia di premiazione.  
A tutti i partecipanti verrà rilasciato un diploma di partecipazione.


Art. 7 - GIURIA

La Giuria sarà composta da personalità della cultura e da tecnici del settore nominati dall’Ente Ceramica Faenza. Eventuali reclami dovranno essere presentati in forma scritta alla Giuria, presso la segreteria della Manifestazione, entro e non oltre 15 (quindici) minuti dal termine della gara contestata. Il giudizio della Giuria, per tutti i tipi di gara, è immediato e inappellabile. La Giuria si riserva l’opportunità di modifiche al presente regolamento, qualora si verifichino particolari eventi dandone immediata comunicazione ai concorrenti.

Art. 8 – MODALITÁ DI PARTECIPAZIONE
Le iscrizioni possono essere trasmesse per posta, per posta elettronica, via telefax o consegnate direttamente alla Segreteria Organizzativa al seguente indirizzo:

Ente Ceramica Faenza
Piazza Nenni 1
48018 Faenza (Ravenna) ITALIA
tel 0546 691289
fax 0546 691283
e-mail enteceramicafaenza@comune.faenza.ra.it


Le iscrizioni dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12.00 di sabato 3 settembre 2016.

Per comodità organizzativa, vi chiediamo gentilmente di farci pervenire l'iscrizione entro 31 luglio 2016.
 
Le gare avranno inizio come da programma (vedi Allegato 3).
I concorrenti dovranno presentarsi tassativamente alla Segreteria:
        Sabato 3 settembre 2016 alle ore 14.00 per il Campionato Mondiale Esteta “Opera di valore estetico”.
        Domenica 4 settembre 2016 alle ore 8.00 per le eliminatorie e alle ore 14.00 per le finali dei Campionati Mondiali Tecnico Maestri e Campionati Mondiali Tecnico Maestri Donne.
Scarica allegato RegolamentoMT2016_DEF_IT-EN.pdf